Visite Guidate ai Musei Vaticani: Collezione di Arte Contemporanea in Vaticano

Visita Guidata ai Musei VAticani

Visite Guidate ai Musei Vaticani: Collezione di Arte Contemporanea in Vaticano

Nelle molte gallerie dei Musei Vaticani vi è  anche una sezione di arte contemporanea la quale è una collezione di prestigio visto l’importanza delle opere. Nasce su ispirazione di Paolo VI proprio per cercare di mantenere il passo   tra chiesa e cultura contemporanea.

La collezione voluta da Paolo VI ha un arco temporale che va dal XIX secolo e giunge fino ai nostri giorni; anche se moltissime delle opere non sono visibili. Visto la grandissima quantità di opere che vi sono all’interno delle collezioni e dei depositi dei Musei Vaticani. 

Ad ogni modo la collezione di arte contemporanea copre importanti capolavori del panorama Novecentesco, con la peculiarità che esse non sono solo opere con tematiche religiosa ma anche opere di tematiche sociali ed di altro genere.

La collezione fu inaugurata da papa Montini il 23 giugno del 1973, e raccogli opere pittoriche scultoree e grafiche le quali sono state donate al Vaticano da artisti e collezionisti o anche enti privati. Di cui buona parte delle opere furono donate direttamente a papa Paolo VI durante il grande incontro che fece con il mondo dell’arte nel lontano 7 Maggio 1964 nella cappella Sistina.

Questo diede la possibilità al Vaticano di creare la prima Collezione d’Arte Religiosa Moderna, proprio per cercare di stringere il ruolo dell’arte moderna e contemporanea tra chiesa e società.

Come vistare la collezione d’arte religiosa moderna in Vaticano

La visita alla collezione d’arte moderna in Vaticano si visita passando attraverso le stanze di Raffaello e non è possibile visitare  solo ed esclusivamente la galleria. Pertanto è necessario passare attraverso i Musei Vaticani sorvolando la parte tradizionale ed entrare attraverso le stanze di Raffaello negli appartamenti di papa Borgia, dove ha inizio la collezione.

Il panorama artistico è molto vario e copre buona parte del XX secolo; una volta arrivati nella prima sala degli appartamenti Borgia, non fatevi sfuggire la bellissima scultura sulla sinistra  di Auguste Rodin nota con il nome del Pensatore. Sempre nella stessa sala vi sono la Crocifissione di Gerardo Dottori ed il Precursore di Giulio Aristide Sartoro. 

Prima di lasciare questa stanza bisogna fare attenzione a non perdersi una piccola saletta al lato sinistro della stessa sala, visto che li possiamo vedere l’unica opera di Vicent Van Gogh “La Pietà” con accanto le opere di Medardo Rosso.

Lasciando questa stanza si prosegue per gli appartamenti Borgia, dove tra i dipinti del soffitto eseguiti dal Pinturicchio, possiamo vedere l’oroscopo di Papa Borgia, nella stessa sala vi è la scultura di Martino V, opera di pregio eseguita da Lucio Fontana.

Arrivando nella sala 4 abbiamo la pittura che viene definita della scuola Romana nota per essere chiamata la scuola di Via Caouver. Dove importati artisti vi hanno lavorato, e che possiamo vedere con l’opera di Fausto Pirandello, Scipione e Mirko Basaldella.

Altre opere della collezione

Nella stessa sala vi sono due possibilità nel caso siano aperte si può proseguire per la sala 6 e 7, dove si sono le opere di Marino Marini e le opere italiane tra il gli anni 20 e gli anni 50. Nel caso fossero chiuse come spesso accade si prosegue verso la sala numero 8 dove vi sono dei splendidi lavori di Guttuso e Gentilini. Terminando nella cappella della Pace, cappella interamente decorata da Giacomo Manzù nel 1961. Tra gli altri nomi di grande prestigio nelle galerie vi sono altre importanti opere di grande rilievo come ad esempio, Burri, Fontana, Matissa, Chagall, Carrà, de Chirico,  Capogrossi e molti altri.

 

 

 

About wp_3581807 230 Articles
Roma Guide Turistiche di Roma. Visite guidate a Roma, Visite Guidate a Tivoli, Visite Guidate a Ostia Antica. Tour personalizzati di Roma. Guida turistica abilitata di Roma.