Tour riviera di Ulisse: Cosa vedere nella riviera d’Ulisse

Cosa visitre a Gaeta

Vediamo ora con questo programma un nuovo itinerario che comprende la zona detta Riviera di Ulisse. La quale è una zona che corrisponde alla provincia di Latina e si trova a Sud di Roma. Questo tour della riviera di Ulisse è  un tour che si svolge in circa 4 giorni con una guida turistica di Gaeta visto l’importanza della località e  delle attrazioni  che vi sono da visitare. Personalmente consigliamo sempre di soggiornare a Gaeta presso l‘hotel Serapo visto che è un hotel storico della città ed ha il vantaggio della piscina ed della spiaggia essendo vicino al mare.

Primo giorno: Tour della Riviera di Ulisse

Il primo giorno di tour della Riviera di Ulisse incontrate la vostra guida turistica in presso l’hotel Serapo per visitare  Sermoneta nota nel mondo per il Castello di Sermoneta. La cittadina di Sermoneta a oggi è riconosciuta  dal Touring Club con la Bandiera arancione. Sermoneta è famosa per essere un centro antico caratterizzato da strade medievali con molti monumenti storici e negozi tradizionali.  Nel centro della città vi è l’antico Castello di Sermoneta, antica roccaforte della famiglia Catani. Importante famiglia che ha dato origini a Papa Bonifacio VIII. Che è stato il primo papa nel 1300 a ideare il primo giubileo di Roma. Importante tradizione che ancora continua . Il prossimo sarà il Giubileo del 2025 a Roma. 

Dopo la visita guidata al Castello di Sermoneta si riprende il bus per visitare i Giardini di Ninfa, straordinaria visita guidata in uno dei giardini più belli d’Italia. Fatti fare dalla principessa Caetani e dal marito a partire nel 1921 che cominciarono la bonifica di quest’antica cittadina medievale e poi vi fecero i giardini.

Secondo giorno:

Dopo la prima colazione in hotel incontrate la vostra guida turistica e vi condurrà nella visita guidata di Terracina, Sperlonga. Arrivati a Terracina si visita subito il noto Tempio di Giove Anxur straordinario tempio di epoca romana che si affaccia sul mare. Il tempio è noto per uno dei tempi dell’antichità dove venivano fatti sacrifici umani, per poi essere gettati in mare. Nella parte sottostante al mare si nota il noto Pisco montano sulla via Flacca. Straordinaria opera di epoca romana fatta fare dall’Imperatore Tiberio per far deviare la via Appia e raggiungere il porto con più rapidità.

Terminata la visita guidata del tempio di Giove Anxur si visita il centro di Terracina con il suo antico foro romano e la nota chiesa dove vi era il capitolium. E da notare la pavimentazione della piazza la quale è ancora originale dove lateralmente si vede il passaggio dell’antica Via Appia.

Dopo la visita di Terracina il tour della Riviera di Ulisse prosegue sulla Via Flacca e si raggiunge Sperlonga. Interessante borgo medievale di stile normanno-arabico, costruito proprio in tal modo che quando vi erano gli attacchi dei turchi e dei mussulmani il centro antico era inespugnabile. Prima di arrivare al centro antico di Sperlonga si vista il Museo Nazionale e l’area archeologica di Sperlonga. Visitando l’antica grotta di Tiberio e il museo che vi è accanto. Dopo la visita del Museo e della grotta di Tiberio tempo libero nel borgo di Sperlonga e rientro in hotel.

Terzo giorno:

Il terzo giorno di tour della riviera di Ulisse  comincia con una passeggiata a Gaeta, l’asciato hotel Serapo; si comincia la visita guidata per raggiungere il Parco Regionale di Monte Orlano per visitare il Santuario della Montagna Spaccata  importante santuario fondato dai benedettini nell’XI secolo. Lasciato il Santuario si visita anche la nota grotta del Turco e si prosegue la vista per il centro storico di Gaeta visitando la Grotta d’Oro dove Papa Pio XI creò il culto dell’immacolata concezione. Terminata la visita di Gaeta, dopo pranzo si procede per una visita di Formia e del suo antico centro noto sin dall’epoca romana in quanto foro romano e centro dell’antica Formia Romana.

Dopo la visita di Formia si procede con il bus per la visita guidata di Minturno, interessante centro archeologico risalente all’epoca romana dove si nota chiaramente tutto il transito della via appia che passava di li per raggiungere Napoli.

Quarto  giorno: Tour della Riviera di Ulisse

L’ultimo giorno del nostro tour della Riviera di Ulisse comincia con la visita guidata dell’antico borgo di San Felice Circeo, il quale è un luogo molto noto sia per il mare e in particolar modo per la maga Circe, la quale secondo la tradizione attrasse Ulisse con i suoi canti. Lasciato il Circeo si prosegue per la cittadina di Sabaudia, altro esemplare importante di New Town costruita sotto il fascismo. La quale è un esempio di grande importanza per essere una delle città razionaliste più complete costruite sotto il periodo della bonifica pontina. Dopo una breve tour nel centro di Sabaudia si prosegue per vedere i laghi di Sabaudia con i suoi tomboli lungo il litorale laziale.