Tour dei Castelli Romani: cosa vedere in un giorno

castelli romani

Tour dei Castelli Romani

Il tour dei Castelli romani più essere svolto in molti modi visto la vastità della zona. Come sappiamo per castelli Romani si intende quella zona che si trova nei dintorni di Roma ed hanno una distanza di circa 25 km dal centro storico di Roma. I castelli Romani sono molto conosciuti sin dall’epoca Romana, visto che erano molti i ricchi romani che possedevano grande residenze in queste zone. La più nota è la residenza di Domiziano ove oggi si trova il palazzo pontificio a Castel Gandolfo. Dopo i romani, abbiamo un periodo medievale per poi passare al periodo rinascimentale e barocco. Durante questo periodo era buona abitudine per l’aristocrazia romana possedere una grande residenza estiva. Dove i nobili passavano tra feste e salotti nel loro periodo estivo visto il grande caldo che vi era a Roma. Vi faccio notare  che ai Castelli  Romani non ci sono i castelli ma solo residenze nobiliari strepitose…

Tour dei Castelli Romani: Come arrivare ai castelli romani.

Si può arrivare sia con il treno che parte ogni giorno dalla stazione termini o anche con il bus. Che partono dalla stazione di Anagnina. Visto che le due strade principali che portano ai castelli romani sono la via Tuscolana e la Via Anagnina dipende da quale parte si vuole andare dei Castelli Romani. Un modo anche molto semplice e passare attraverso il raccordo anulare che rapidamente ci si arriva in meno di 20 minuti.  E’ una buona regola andarci in primavere in estate in particolare modo la sera proprio per il refrigerio.

 Cosa vedere

In verità vi dico che le cose sono moltissime se non siete di Roma personalmente vi consiglio di fare come prima tappa Nemi per vedere una parte del lago vulcanico e fare un piccolo giro nel borgo antico di Nemi e prendere un caffè. Dopo Nemi proseguite per Castel Gandolfo se desiderate potete visitare anche il Palazzo Pontificio e pranzare a Castel Gandolfo che è una località molto caratteristica. Lasciando Castel Gandolfo proseguite per Grotta Ferrata per visitare l’antica abbazia di Grotta Ferrata che a tutt’oggi appartiene alla comunità greco ortodossa ed è una delle chiese ortodosse più antiche in Italia dopo quelle della Calabria.

Lasciando Grotta Ferrata potete proseguire  Frascati e fare un giro nel centro storico e visitare la chiesa di San Pietro ed ammirare la grande vista su Roma e su Villa Aldobrandini. Capolavoro del barocco romano che ancora oggi appartiene alla stessa famiglia dopo molti secoli. Purtroppo è chiusa al pubblico e non è visitabile ma vi potrà capitare di vedere i gradini che potrebbero essere aperti e visibili.

Come visitare i castelli Romani

Per visitare i capelli occorre l’auto o il bus visto la grande dimensione del territorio, sconsiglio di andare senza auto perché sarete costretti a vistare solo Frascati o Castel Gandolfo muovendovi con molta difficoltà visto la poco buona linea di trasporti che colpisce tutto il Lazio.