Roma in metropolitana: Come conoscere Roma con la Metro

Piramide Cestia

Roma in metropolitana

Roma in metropolitana: Come conoscere Roma con la Metro

Vediamo oggi come conoscere Roma in Metropolitana, sappiamo bene che Roma essendo una delle città più grandi di Europa ha il sistema di trasporto metropolitano molto basico. Visto che scavare a Roma rimane sempre una cosa molto complessa e problematica ecco il perché abbiamo una linea di metro cosi debole. Vediamo comunque come poter conoscere le zone di Roma con il trasferimento in metro. 

Centro Storico di Roma in metropolitana

Per il centro storico la sola linea che arriva è la linea Arancione ossia la linea A, che collega la zona sud di Roma della Tuscolana e la zona di San Giovanni in Laterano con la stazione Termini, Piazza della Repubblica, Piazza Barberini, Piazza di Spagna e Piazza del Popolo. Questo fa si che tutta la zona del centro storico è ben collegata. Vi è da dire che tutto è molto vicino pertanto se desiderate conoscere il centro storico vi consiglio di prendere la Metro e scendere a Piazza del Popolo per poi proseguire la vostra passeggiata per il centro storico. Il quale è preferibile passare da Piazza del Popolo, Piazza di Spagna per poi arrivare fino a Piazza Navona, Pantheon,  proseguire per fontana di Trevi e poi arrivare fino a Piazza Barberini e da li riprendere la linea arancione.

La stessa linea di Metropolitana porta anche nella zona di San Pietro e Vaticano. Li si consiglia di fare questa zona in un altro giorno; in quanto il Vaticano è molto grande. Arrivando al mattino e scendendo alla stazione di Ottaviano proseguite per il Vaticano e poi dopo il Vaticano consiglio di visitare Castel Sant’Angelo, il quale monumento prende un altro pomeriggio.  Poi da li potete facilmente riprendere la metro e tornare in hotel, o da Castel Sant’Angelo proseguire la passeggiata per Trastevere.

Linea Blu della Metropolitana

Con la linea blu possiamo visitare un’altra zona che è altrettanto importante ed è la zona del Colosseo e Via Cavour poco distanti dalla stazione termini. Volendo si può scendere a Via Cavour, visitando il Foro Romano poi Colosseo, Circo Massimo, Aventino e riprendendo la metro alla stazione Piramide. Questa zona è poco conosciuta da molti turisti eccetto il Colosseo chiaramente ma è molto interessante visto che accanto alla Piramide di Caio Cestio vi è anche il Cimitero Acattolico.

Visitarlo è una bella esperienza. Poi per concludere con la stessa linea in partenza da Piramide si può arrivare al mare di Ostia ed in particolar modo si arriva a Ostia Antica. Straordinaria visita dell’antico porto di Roma. È come vedere la Pompei di Roma. Un esperienza che ne vale la pena…

Ricordatevi comunque che siete a Roma e spesso non è facile trovare i biglietti d’acquisto perché le macchinette spesso sono guaste od occupate dalla presenza di persone poco gradevoli. Pertanto vi consiglio sempre di prendere una quantità di biglietti della metro presso una normale tabaccheria evitando cosi code e fasti mentre si acquistano i biglietti, nelle biglietterie sotterranea della metro.