Cosa vedere in 5 giorni a Roma: Tra ville parchie e siti archeologici.

Roma in un Giorno

Cosa vedere in 5 giorni a Roma

Cosa vedere in 5 giorni a Roma: Tra ville parchi e siti archeologici.

 

Primo Giorno:

Arrivati a Roma il primo giorno si consiglia di cominciare il Tour dal Vaticano visto che è un tour che  prende circa 3/4 ore e sempre meglio farlo per primo. Chiamate prima la vostra guida turistica per organizzare al meglio il tutto visto che vi sono molti punti di criticità come orari d’ingresso. Si consiglia sempre di cominciare al mattino presto verso le 9.00 e terminare per pranzo al Borgo che è una zona limitrofa vicino a San Pietro. Normalmente il tour oltre ai Musei include anche la Basilica di San Pietro.Lasciato il Vaticano conviene sempre procedere verso Castel Sant’Angelo e poi inoltrarsi per via dei Coronari fino a Piazza Navona, Panteon e Fontana di Trevi. Che non si arriva prima delle ore 17.00 circa

Secondo Giorno:

Il secondo giorno si prosegue  con Foro Romano, Palatino e Colosseo e proseguendo per il campidoglio. Tutti sono dei siti molto interessanti a livello storico artistico e archeologico e chiaramente prende del tempo pertanto la mattinata vola rapidamente. Terminando con il campidoglio si potrebbe visitare anche il Museo Capitolino o proseguire per fare il tour delle quarto basiliche di Roma. E vedere Santa Maria Maggiore, San Paolo Fuori le Mura e San Giovanni in Laterano. Le quali sono basiliche di straordinaria bellezza e importanza visto che ricoprono molti periodo storico artistici.

Terzo Giorno:

Una giornata fuori porta non fai mai male e  la visita a Villa Adriana e a Villa d’Este sono delle visite che vale la pena fare. Anche se arrivare a Tivoli senza auto non è molto semplice, pertanto consigliamo di avere un auto e al mattino vistare Villa Adriana e poi nel pomeriggio dopo pranzo visitare Villa d’Este. In tal modo la giornata rimane leggera fresca e piacevole.

Quarto Giorno:

Nel cosa vedere in 5 giorni a Roma, non può mancare la visita a Trastevere che consigliamo sempre di farla ne tardo pomeriggio visto che è molto piacevole soffermarsi per la cena in una buona pizzeria romana. Pertanto il tour del quarto giorno lo farei cominciare un po più tardi e andare all’aventino e visitare le straordinari chiese paleocristiane dell’aventino e andare a vedere il famoso buco della serratura.

Dove li accanto vi è il giardino degli aranci da dove potete ammirare una straordinaria vista sulla capitale. Terminato con l’aventino si prosegue con il pranzo a Testaccio: e poi da Testaccio continuare la passeggiata al Gianicolo e vedere un altro panorama storico della capitale dove subito sotto si trova il rione trastevere dove si può fare una bella passeggiata e visitare la straordinaria Cappella Sistina del medio evo che si trova nella chiesa di Santa Cecilia . Dove all’interno si trova nella parte antica della chiesa uno straordinario affresco del Cavallini che rappresenta la vita di Cristo.

Quinto Giorno:

In totale relax il quinto giorno si può cominciare dalla chiesa di Santa Maria del Popolo per visitare la straordinaria opera di Caravaggio che si trova all’interno della chiesa. La chiesa è una chiesa di particolare pregio che oltre Caravaggio vi hanno lavorato anche Bramante, Raffaello e molti altri illustri artisti.  Terminato con Piazza del Popolo vale la pena salire al Pincio e vedere un altra straordinaria vista Romana, da dove si può ammirare la Basilica di San Pietro e tutto il rione Prati. Proseguendo poi per la villa ci si può inoltrare fino ad arrivare a Valle Giulia e visitare il Museo Etrusco e la Galleria Nazionale di Arte Moderna.