Week end a Roma: Come pianificare il fine settimana a Roma

Musei Capitolini

Week end a Roma:

Week end a Roma: Come pianificare il fine settimana a Roma

L’aspetto straordinario della città  e che ogni week end a Roma è adatto a passare il fine settimana in questa straordinaria città. In  particolar modo quando si arriva al mese di aprile e maggio che le giornata si sono allungate. La luce della città rispecchia in tutto il suo splendore sui bellissimo monumenti della città.

Vediamo ora nella parte pratica come passare un week end a Roma

Distinguiamo sempre se è la prima volta che visitate Roma o se già avete avuto il piacere di conoscere la città, in tal modo non si debbano rivedere i stessi monumenti per più di una volta. Ipotizzando che già conoscete Roma al mattino del sabato comincerei con una bella passeggiata per Villa Borghese, passando da Piazza di Spagna proseguendo poi per Piazza del Popolo fino ad arrivare a Valle Giulia dove potete fare un leggero pranzo presso la caffetteria della Galleria Nazionale di Roma. La quale è sempre una meta di buon livello visto che si trova nel centro del parco ed è molto tranquilla e anche il servizio è buono e servito in forma tradizionale.

Terminata il pranzo vale assolutamente la pena fare un salto per visitare la Galleria Nazionale di Arte Moderna dove è possibile vedere anche un Klimt, Canova e molti altri illustri pittori del fine Ottocento e Novecento. La galleria vi permetterà di comprendere l’arte Italia di questo periodo con tutta la sua storicità e pertanto ne vale veramente la pena. Il grande vantaggio inoltre che è una galleria poco frequentata in tal modo non rischiate di essere travolti da una grande folla di turisti. Terminata la visita della Galleria Nazionale di Roma dopo pranzo. Potere prendere un taxi e fare rientro in zona del vostro albergo per fare un piccolo giro e poi ritentare in hotel per preparavi per la cena.

Secondo giorno a Roma

Dopo la vostra colazione in hotel vi consiglio di domenica d’inoltrarvi verso le strade del centro storico di Roma fino a Piazza Venezia. Arrivati a Piazza Venezia potete fare un salto alla Terrazza Caffarelli per prendere un caffè, con una vista straordinaria su tutti i tetti di Roma. E dopo la visita panoramica vi consiglio di visitare i mercati di traiano che sono poco distanti dalla Terrezza Caffarelli.

La straordinarietà dei Mercati di Traiano e che sono nell’antica parte di Roma chiamata la Subburra, la quale ricorda la zona dei commerci con la via biberatica. Antica strada romana dove vendevano la birra e  bevande in epoca Romana. La quale a tutt’oggi è molto ben visibile, con assieme tutti i magazzini della vecchia Roma che si affacciavano nei mercati di Traiano. Ne vale veramente la pena.

Terminata la visita dei Mercati di Traiano vi consiglio di uscire verso via Nazionale e fare un “branch” da Antonello Colonna presso il Palazzo delle Esposizioni  di Via Nazionale. Altro luogo interessante da frequentare sia per il ristorante che per la galleria. Visto che il ristorante è un ristorante stellato.  Lasciato il museo se avete altro tempo potete salire verso il quirinale e poi scendere per la tradizionale passeggiata a Fontana di Trevi Panteon e Navona, la quale è sempre una passeggiata che vale sempre la pena fare. Anche se è stata fatta..