Visitare Viterbo ed il cuore della Tuscia

Viterbo e Tuscia

Visitare Viterbo e dintorni, ovvero tutto ciò che può essere incluso nella zona della Tuscia. Sono diverse le attrattive turistiche che rendono questo luogo magico, da luoghi di interesse culturali ad altri naturalistici, archeologici, paesaggistici.
Viterbo è un centro urbano di origini medievali la cui storia trasuda da ogni angolo della città: tra palazzi nobiliari, chiese e musi sono tanti i luoghi di interesse da visitare. Nel centro storico di Viterbo sono racchiuse molte di queste bellezze tra chiese romaniche, gotiche, rinascimentali, torri di avvistamento di epoca medievale, edifici gentilizi. Il tutto a testimonianza dello splendore che la città di Viterbo raggiunse tra i secoli XII e XIV, epoca nella quale arrivò a competere con Roma per essere la sede della Curia papale.
Tra i luoghi di Viterbo più interessanti vanno menzionati il Palazzo Comunale, nato per volontà del Papa Sisto IV nel XV secolo; il Palazzo Podestà, edificato nel XII secolo, e Palazzo Farnese, tra i loghi simbolo di Viterbo.

Il Palazzo dei Papi

Ma tutto il centro storico di Viterbo è un luogo da visitare e del quale innamorarsi. Il Duomo di San Lorenzo è un edificio romanico risalente al XII secolo. C’è poi l Palazzo dei Papi, tra i luoghi simbolo della città di Viterbo: un edificio gotico nato per ospitare i Papi durante i loro soggiorni a Viterbo e la cui costruzione iniziò nel XIII secolo.
Nel XV secolo in uno dei tanti interventi di ampliamento del palazzo fu aggiunta la Loggia dei Papi, la cui caratteristica è quella di avere sette arcate sorrette da diverse colonnine. Il Palazzo dei Papi di Viterbo è spesso presente nella cartoline della città in quanto luogo che meglio riesce a sintetizzare il fascino della cittadina della Tuscia. Un’impronta ben definita al punto che si tende a parlare di ‘stile viterbese’ quando si fa riferimento a logge o profferli che sono tipici della abitazioni di queste parti.

Visitare la Tuscia

In generale tutta la Tuscia del viterbese è una zona suggestiva da visitare, un luogo caratterizzato da antichi borghi, castelli, torri di avvistamento, colline, reperti storici di varia natura. Un’area di grande interesse storico e culturale oltre che di enorme tradizione per quanto riguarda l’enogastronomia.
Una visita guidata a Viterbo e in generale nel territorio della Tuscia può essere accompagnata da un momento di svago e leggerezza, un piacevole intermezzo alla scoperta dei piatti tipici della Tuscia. L’antica zona di Etruria, quell’area che fu sede della cultura degli Etruschi, antica popolazione del centro Italia che visse prima dei Romani, è oggi nota con il nome di Tuscia: tra i luoghi da visitare in un tour della provincia di Viterbo si possono citare Bassano Romano, Blera, Manziana, Anguillara, Oriolo Romano, Bracciano, Bolsena, Bomarzo, Calcata.