Roma Borghese: Passeggiata nella Roma Borghese

Roma Borghese

Roma Borghese

 

Roma Borghese: Passeggiata nella Roma Borghese

Parlare della Roma borghese è più complesso parlare che parlare della Roma Antica. Visto la sua grandezza attuale la città di Roma oggi è la città più grande d’Europa con i suoi 1.300.00 km quadra e con circa 3 milioni di abitanti. Roma era seconda dopo Londra e ora con l’uscita di Londra dall’Europa. Roma a tutti gli effetti diventa la città più grandi di Europa come dimensioni. La popolazione è molto maggiore di quanto si creda visto che sono molte le persone che vivono a Roma ma non sono residenti. A tale riguardo possiamo confermare che la Città è una conurbazione di tante realtà che rende la città di Roma ancora più grande e ancora più ingestibile visto la grande mole di persone che ogni giorno arrivano a Roma per le più svariate ragioni.

Gli inizi della Borghesia Romana

Il primo e importante passaggio che vi è stato a Roma è dovuto all’unificazione dell’Italia. Il quale ha consentito  alla borghesia romana di nascere e di svilupparsi. La città di Roma fino al 1870 era un giardino a cielo aperto; la nobiltà romana fu in grado di costruire oltre 200 ville residenziali all’interno delle mura  aureliane e oltre 100 fuori alle mura aureliane. Le quali rendevano Roma una città  giardino a cielo aperto e unica nel suo genere.

Nel 1870 dopo l’unificazione d’Italia Roma diventa capitale e questo farà si che i terreni delle vigne e dei giardini dei nobili aumentarono moltissimo di valore, creando il primo piano regolatore. Con Roma capitale parti anche il piano di costruzione di tutti i ministeri del paese; facendo si che moltissimi parlamentari e cittadini dovettero trasferirsi a Roma per lavorare e occupare i nuovi posti di lavoro.

Il Vaticano assieme ad altre imprese piemontesi si affrettarono a creare le prime imprese di costruzioni risalente al fine Ottocento che introdussero lo stile umbertino, il quale è facilmente riconoscibile perché i piemontesi non fecero balconi agli edifici. Perché pensavano di essere ancora in Piemonte. Ma che dire…

Per i non Romani, capire Roma non è cosi semplice perché è una città dalle mille realtà e mille passaggi storici. E questo fa si che vi è molta confusione a riguardo. A ogni modo Roma segue un po la moda del resto dell’Europa. Che si sviluppa in maniera parallela sia di Londra e Parigi in quanto capitale di un paese.  Vediamo quali furono i quartieri più importanti della Roma Borghese.

Quali furono i della Roma Borghese

  • Prati della Vittoria,
  • Esquilino,
  • Punti nel centro storico
  • Quartiere Pinciano,
  • Nomentano,
  • Salario intorno alle mura ,
  • Parioli intorno alle mura ,
  • Flaminio intorno alle mura ,
  • Valle Giulia,
  • Appio Latino,
  • Gianicolo,

 

 

About wp_3581807 230 Articles
Roma Guide Turistiche di Roma. Visite guidate a Roma, Visite Guidate a Tivoli, Visite Guidate a Ostia Antica. Tour personalizzati di Roma. Guida turistica abilitata di Roma.