Il suggestivo Lago di Piediluco, ai piedi del Bosco Sacro

Lago di Piediluco

Un meraviglioso lago che sorge in uno dei borghi più belli e suggestivi di Italia. Siamo nella provincia di Rieti, non lontani da Roma: Piediluco è una frazione di Terni, citta dell’Umbria, ma l’omonimo lago tocca due differenti regioni. Il Lazio e, per l’appunto, l’Umbria.
Il Lago di Piediluco è un luogo estremamente suggestivo il cui nome sta a significar letteralmente ‘ai piedi del bosco sacro’. Un bacino d’acqua che richiama alla mente quelli di alpina memoria, con casette colorate e basse, rilievi boscosi, scorci da cartolina.

È possibile personalizzare il tour del Lago di Piediluco prevedendo anche altre destinazioni in base alle esigenze dei singoli gruppi.

Durata: I tour del Lago di Piediluco hanno una durata di 2 o 3 ore a seconda delle richieste.
Luogo: Appuntamento da definirsi.
Guida: Guida Turistica Professionista abilitata.
Modalità: Ingresso libero

Visita del Lago di Piediluco

Ed in effetti il Lago di Piediluco ricorda molto quello di un paesaggio alpino, incastonato com’è tra cornici di verdi colline: quasi un contesto artificiale, per una visita suggestiva che richiama ogni anno migliaia di curiosi da tutto il mondo.
Il Lago di Piediluco è la meta ideale anche per appassionati di sport di ogni natura, come vela, canottaggio e sci d’acqua. Dal centro del lago inoltre si può godere di una visita da non perdere dell’omonimo borgo di Piediluco. Il paesino dei pescatori, così viene chiamato il villaggio che sorge intorno al lago, con case basse dalla facciate colorate che mettono allegria. Qui si trovano anche i resti della Roccaretta, edificata nel secolo XI a difesa dei territori della Sabina.

La Chiesa di San Francesco

Altro luogo da visitare in un tour guidato, la Chiesa di San Francesco, testimonianza del passaggio del santo da questa parti, a Piediluco, nel 1338. Nei dintorni di Piediluco si può visitare Villalago, una storica dimora ottocentesca con un parco da dove si può godere della vista del lago da una angolazione alternativa.
Inoltre da Piediluco non sono poi così distanti le Cascate delle Marmore, tra le più alte di Europa con un dislivello complessivo di 165 metri e con tre distinti salti. Un luogo che, nel corso dei secoli, è stato apprezzato tra gli altri da Cicerone, Plinio e Galileo.