Cosa vedere della Roma Antica a Roma

Molte volte ci capita di porci la domanda riguardo cosa vedere della Roma Antica se facciamo un viaggio a Roma. Come possiamo immaginare Roma è cosi grande che bisogna fare una giusta scelta ricerca e selezione.

Cosa vedere della Roma Antica

Sono molte le persone che pensano che la Roma Antica sia tutta la zona legata all’area del Foro Romano. In una certa forma è corretto visto che il Foro Romano è la parte più importante ma non è la unica zona da visitare. Scorrendo per una piccola lista di monumenti e musei da visitare della Roma Antica,  consiglio sempre di visitare il Museo di Palazzo Massimo alle terme. Il museo è tra le più importanti testimonianze della città e della romanità. E diviso in più piane e nei piani alti si possono ammirare le bellissime decorazioni della casa di Livia trovate nella sua villa a Primaporta. Nel museo oltre agli affreschi vi sono molti mosaici di rara bellezza visto che sono di estrema fattura. L’intento del museo e proprio di raccontare la vita e l’eleganza di Roma durante il suo impero.

Poco distante vi sono le Terme di Diocleziano dove si possono ancora oggi vedere le grandi sale delle terme Romane; le quali erano le più  grandi di Roma. E ancora oggi sono ancora visibili e visitabili assieme al Museo Nazionale Romano che incorpora parte della struttura. L’altra parte invece delle terme sono incorporate nella chiesa di Santa Maria degli Angeli, dove  si possono vedere ancora le decorazioni marmore delle terme riutilizzate per la chiesa.

Lasciando la chiesa di Santa Maria degli Angeli si può proseguire verso Via Nazionale dove si possono vedere i resti verso la fine delle antiche Mura Serviane, costruite da il Re Servio Tullio per un perimetro di circa 11 km. Con accanto  l’antico mercato Traianeo con la via biberatica dove veniva venduta la birra ed il vino. Entrare all’interno dei mercati traianei è un esperienza molto interessante perché si possono ammirare le strutture commerciali della Roma Antica. Che sono visibili solo in parte dai Fori Romani.

Visitare i Mercati Traianei all’interno è un esperienza che vale la pena fare perché sono l’unico luogo a Roma che ci collegano all’aspetto commerciale della città e non solo politico ed economico come era il Foro Romano. Scendendo dal quirinale dopo aver lasciato i Mercati di Traiano, si può proseguire dritto e arrivare ad un altra sezione del Museo Nazionale Romano e vedere la Crypta Balbi. Altro museo romano poco visitato che vale la pena visitare. Al suo interno si scende e si può  visitare i teatro Balbo e il Porticus Minucia Frumentario, luogo dove venivano i Romani a ritirare il grano con le loro tessere.

Terminata la visita alla Crypta Balbi si termina la passeggiata a Largo argentina per scoprire il luogo dove Giulio Cesare fu ucciso, accanto gli antichi templi repubblicani. La piazza è famosa nel mondo si per il luogo di Giulio Cesare ma in particolar modo per essere la piazza dei gatti romani. Terminato il tour vi consiglio sempre di andare o al Ghetto di Roma o a Campo dei Fiori dove si può rimanere per pranzo e approfittare della gioranta.

 

About wp_3581807 235 Articles
Roma Guide Turistiche di Roma. Visite guidate a Roma, Visite Guidate a Tivoli, Visite Guidate a Ostia Antica. Tour personalizzati di Roma. Guida turistica abilitata di Roma.