Cosa vedere a Roma di diverso: Visite Guidate della Roma nascosta

Roma in un Giorno

Cosa vedere a Roma di diverso

Cosa vedere a Roma di diverso: Visite Guidate della Roma nascosta

È difficile a Roma sapere cosa vedere a Roma di diverso visto che  come molte altre città internazionali è una città molto attiva dal punto di vista culturale e pertanto cambia molto rapidamente in particolar modo dopo questo periodo Covid. Molte attività sono cambiate anche se grosso modo le attività culturale come musei e gallerie sono rimasti tali.

Oggi voglio sviluppare un itinerario delle cose diverse che si possono fare a Roma cercando di sviluppare dei percorsi che sono  più di stile ai classici percorsi di visita legati prettamente all’approccio culturale e turistico.

La zona da cui vorrei partire è la zona tra il Pantheon, Piazza di Spagna e Via Veneto. Visto che è la zona più conosciuta e più battuta anche per lo shopping e per fare delle belle passeggiate di stile. Questa zona raccogli straordinari monumenti come ad esempio Largo Argentina, Il Pantheon, Piazza Colonna, Via del Corso e in particolar modo moltissimi alberghi 5 stelle che sono hotel sempre fondamentali per il deflusso turistico internazionale.

Monumenti importanti tra il Pantheon, Piazza di Spagna e Via Veneto

  •  Galleria Doria  Pamphili; straordinaria residenza privata della famiglia Pamphili. Dove si possono ammirare nella galleria privata straordinarie opere d’arte;  che vanno dal medioevo alla fine del Novecento. Tre le opere più importanti da vedere sono il Caravaggio, Brughel, Alessandro Algardi, Gian Lorenzo Bernini, Jacopo Bassani e Domenico Beccafumi.
  • Pantheon, edificato dall’imperatore Augusto per poi essere restaurato sotto Adriano, ed  è una della più straordinarie opere dell’architettura Romana essendo l’unico monumento a Roma che non è stato alterato ne modificato. Eccetto che da tempio pagano nel 609 d.c. sia diventato una chiesa. Oggi conosciuta come chiesa di Santa Maria dei Martiri. Al suo interno si possono visitare oltre la struttura del Pantheon anche le tombe dei Reali d’Italia e la tomba di Raffaello.
  • Chiesa di Sant’Andrea della Valle nota nel mondo operistico per essere stata la chiesa dove Tosca abbia incontrato Mario Cavaradossi, il famoso pittore innamorato che poi fu ucciso presso Castel Sant’Angelo . 
  • Sant’Ivo alla Sapienza, capolavoro barocco eseguito dal Borromini per Alessandro VII Chigi come prima sede restaurata dell’Università di Roma La Sapienza. La quale oggi è la sede istituzionale dell’Università visto che la sede operativa e universitaria fu spostata dopo la costruzione dell’Università La Sapienza a Piazzale Aldo Moro sotto durante il ventennio fascista.
  • Chiesa di San Luigi dei Francesi, straordinario capolavoro del barocco Romano, nota per essere la chiesa dove vi sono 2 Caravaggio, La Vocazione di San Matteo e San Matteo e l’angelo.
  • Chiesa di San Lorenzo in Lucina, dove volendo con la vostra guida potete anche visitare la Meridiana di Augusto. Che collegava astronomicamente il Pantheon con il Mausoleo di Augusto.
  • Galleria Nazionale di Arte Antica, importantissimo palazzo Romano appartenuto alla famiglia Barberini, dove all’Interno oltre alla scenografia architettonica vi è un importante collezione di arte e nota per lo stupefacente soffitto del Cortona, il Trionfo della Divina Provvidenza. 
  • Santa Maria della Vittoria, piccolissima chiesa romana che si trova ai piedi di via XX settembre ed nota in tutto il mondo per il suo capolavoro Berniniano. L’estasi di Santa Teresa nella cappella Cornaro. 
  • Chiesa di Sant’Isidoro, piccola chiesa poco conosciuta che si trova a Via degli Artisti do si può visitare la Cappella  Da Sylva progettata dal Gian Lorenzo Bernini.
  • Galleria Borghese, la galleria è situata nel polmone verde di Villa Borghese, ed è una delle gallerie più importanti al mondo come collezioni private divenute in un secondo momento statali. Al suo interno vi si possono trovare i più importati capolavori di Gian Lorenzo Bernini, Caravaggio, Raffaello, come molti altri artisti  di fama mondiale. Ne vale assolutamente una visita.
  • MAXXI, il museo è noto per la sua particolare architettura. Progettato nel 2006 da Zaha Hadid poco distante dall’auditorium di Renzo Piano. Il Museo è il secondo museo a Roma di arte contemporanea e ospita mostre di arte contemporanea.
  • MACRO è situato presso l’antica fabbrica della Peroni nella zona del nomentano. Il MACRO è il primo museo di arte contemporanea a Roma ed è stato completato nel 2002. La collezione permanente è dedicata all’arte contemporanea. Di particolare interesse è l’architettura e la luce del luogo.
  • Casina Vladier di Villa Borghese, capolavoro neoclassico che si affaccia tra su Piazza del Popolo e Piazza di Spagna. Nasce come salotto romano dell’ottocento che accoglieva i grandi letterati e pittori dell’epoca. Tra gli ospiti più illustri vi fu Strauss, Gandhi, e il Re Faruk. Oggi è un ristorante romano rinomato per gli aperitivi all’aperto con vista su Roma.
About wp_3581807 235 Articles
Roma Guide Turistiche di Roma. Visite guidate a Roma, Visite Guidate a Tivoli, Visite Guidate a Ostia Antica. Tour personalizzati di Roma. Guida turistica abilitata di Roma.