Borromini opere: Visite guidate Borromini a Roma

Itinerari religiosi basilica di San Giovanni Roma

Borrimini opere

Borromini opere e  Palazzi di Roma

Borromini opere: Lasciati incantare dall’itinerario tra i luoghi di Roma alla scoperta dei capolavori di Francesco Borromini. Passeggiate nell’arte barocca per ammirare i splendidi Palazzi di Borromini a Roma! Francesco Borromini, col suo antagonista Gian Lorenzo Bernini, è una delle due più originali e importanti figure dell’architettura del sec. 17° in Italia. La città di Roma ospita alcuni dei suoi più celebri capolavori.

La carriera di Francesco Borromini come architetto iniziò nel 1625 come collaboratore nella costruzione di Palazzo Barberini, dapprima sotto la direzione di Carlo Maderno poi sotto la direzione di Gian Lorenzo Bernini. La scala interna del Palazzo Barberini  dalla forma a spirale fu una delle sue prime opere indipendenti e ci dà già un’idea dei suoi futuri audaci progetti.

All’interno di Palazzo Spada, situato nei pressi di piazza Farnese e Campo de’ Fiori, rimarrete incantati dinanzi la Galleria Prospettica Borromini. È il capolavoro di trompe-l’oeil della falsa prospettiva: la profondità virtuale della Galleria è di circa 35 metri ma le misure reali sono di 8, 82 m.! Su via Giulia si affaccia Palazzo Falconieri sede dell’Accademia di Ungheria. L’intervento del Borromini interessò soprattutto la facciata che da sul fiume Tevere. Egli realizzò due grandi erme barocche con busti femminei e teste di falco poste come lesene o cariatidi. All’interno di Palazzo Falconieri sono celebri i suoi dodici soffitti, ornati da fregi floreali in stucco.

 Borromini opere e chiese di Roma

Palazzo Carpegna, che ospita l’Accademia di belle arti di San Luca (patrono dei pittori) è caratterizzato da una splendida rampa a spirale, costruita dal Borromini in sostituzione delle scale. La prima rampa del genere fu costruita dall’imperatore Adriano nel suo mausoleo, l’attuale Castel Sant’Angelo. Su Piazza di Spagna si affaccia Palazzo di Propaganda Fide. Il primo architetto incaricato dei lavori fu Gianlorenzo Bernini, che fu sostituito nel 1644 da Francesco Borromini, preferito dal committente, papa Innocenzo X. Tra il 1644 e il 1647 ebbe l’incarico da Innocenzo X di presentare progetti per un casino nella villa di San Pancrazio, per il palazzo e per il collocamento di una fontana con obelisco in Piazza Navona e per il rinnovamento della basilica di San Giovanni in Laterano.Tuttavia i progetti elaborati da Borromini per il Palazzo Pamphili e per la fontana in piazza Navona non furono attuati.

About wp_3581807 230 Articles
Roma Guide Turistiche di Roma. Visite guidate a Roma, Visite Guidate a Tivoli, Visite Guidate a Ostia Antica. Tour personalizzati di Roma. Guida turistica abilitata di Roma.