Tour di Tivoli: Itinerari religiosi Tivoli e i dintorni

Tour dintorni Roma

Nell’arco della sua storia  la città di Tivoli ha impresso anche nei monumenti religiosi la sensibilità e la creatività della sua gente. Vediamo ora a Tour di Tivoli gli itinerari religiosi a Tivoli e nei dintorni. 

Numerose sono le chiese presenti a Tivoli, Chiesa di S.Pietro alla Carità, S.Silvestro, S.Maria Maggiore che risalgono quasi tutte  al periodo romanico mentre il Duomo dedicato a San Lorenzo è stato ricostruito nel 1563.

Ma a quale periodo risalgono le prime tracce del Cristianesimo a Tivoli?

Secondo la tradizione l’Imperatore Adriano dopo aver costruito la sua villa avrebbe voluto celebrare un rito religioso in onore di Ercole, protettore della città ma alcuni sacerdoti lo informarono che il rito non sarebbe stato propizio in quanto il cristianesimo si era diffuso i città grazie a Sinfarusa.

Fu allora ordinato che Sinferusa insieme ai suoi 7 figli venisse giustiziata e gettata nelle acque del fiume Aniene, successivamente  i corpi recuperati furono seppelliti sulla Via Tiburtina nei pressi della località Settecamini dove poi sorse la Basilica di S.Sinfarusa, ancora oggi visibile, dedicata alla martire.

Il popolo tiburtino nonostante le persecuzioni  aderì nel tempo al nuovo culto  e diede i natali anche a due papi, Papa Simplicio nell’anno 468 e Papa Giovanni IX nell’898.

Tour di Tivoli: Itinerari religiosi Tivoli e i dintorni:

La festa dell’Inchinata

Una tradizione antica ci narra della devozione dei tiburtini per la Madonna che ancora oggi si esprime in una festa tradizionale    che viene chiamata La festa dell’Inchinata e che si svolge nei giorni 14 e 15 di agosto.

Questa processione  molto solenne e partecipata rievoca  l’incontro tra Gesù e la Madre Maria  poco prima della dormizione della Madonna, le due immagini vengono portate rispettivamente in processione partendo da due chiese diverse e poi si salutano riverenti nel rito dell’Inchinata che si svolge a Piazza Trento di fronte la Chiesa di S.Maria Maggiore.

Tour di Tivoli: Itinerari religiosi Tivoli e i dintorni: La Madonna di Quintiliolo

La Madonna è sempre stata venerata dal popolo tiburtino, in particolare l ‘immagine della cd. Madonna di Quintiliolo.

Si tratta di una icona sacra forse risalente al XIII sec. Che raffigura la Madonna seduta in cattedra di legno che poggia la sua mano sinistra sulla spalla di Gesù Bambino che tiene in braccio.Il Bambino in atto di benedire indossa una tunica bianca.

La tradizione dice che questa immagine sia stata trovata da un agricoltore che mentre arava il suo uliveto che occupava i resti della villa romana di Quintilio Varo (I sec.a.C)  avrebbe visto i suoi buoi fermarsi di colpo e inginocchiarsi  dinnanzi al ritrovamento di questa immagine sacra dove poi fu costruito il Santuario di Quintilio lo  dove ancora oggi viene custodita l’immagine sacra.

La prima descrizione di questo santuario risale al 1589, nel 1757 venne poi completamente ricostruito.

La pianta della chiesa di modeste dimensioni  è a croce latina e l’altare maggiore presenta  l’Icona della Madonna. Ai lati due cappelle dedicate al S.Crocifisso e alla Madonna Regina dei Santi.

La prima cura del Santuario fu affidato ai Benedettini cui successero i frati francescani.

Festa della Madonna di Quintiliolo

La prima domenica del mese di Maggio l’immagine della Madonna viene portata in processione a Tivoli dove rimane esposta all’interno del Duomo per tre mesi.E’ una festa carica di significato e di devozione popolare .

Come raggiungere il Santuario di Quintiliolo da Tivoli

Il santuario dista circa 3 Km dal centro di Tivoli.

In macchina si percorre Via di Quintilio Varo per circa 2 Km e poi si prende  Via di Maria SS.di Quintiliolo.

Informazioni: contattare le guide turistiche di Tivoli 

SANTUARIO NOSTRA SIGNORA DI FATIMA

Il Santuario è situato a circa 8 Km da Tivoli nella campagna romana  in località San Vittorino romano, piccolo borgo medievale.

Esso è gestito dagli Oblati di Maria Vergine e dalle suore che hanno una particolare devozione per il Cuore Immacolato della Vergine.

Presenti già nel 1962 con una piccola Cappella dedicata ai  Beati pastorelli di Fatima, Francesco e Giacinta ha seguito dei numerosi pellegrini che qui giungevano, nel 1970 fu avviata la costruzione del grandioso  Santuario.Esso è  in stile Movimento Moderno  progettato dall’architetto Lorenzo Monardo che si ispirò a  una grande tenda, in ricordo della biblica tenda  in grado di accogliere centinaia di pellegrini.

S.Vittorino è un luogo di paca dove  i devoti possono fermarsi anche per uno o più giorni e soggiornare nella Casa di Spiritualità “Padre B.Lanteri.

Ogni Prima domenica del Mese  si svolge una Processione Mariana mentre la Terza domenica è dedicata agli ammalati.

Il giorno 13 del mese di maggio fino a ottobre è dedicato alla Vergine Maria e di sera si svolge La Fiaccolata Mariana.

Dove si trova e come arrivarci:

A24  Roma –L’Aquila.Uscita Casello di Tivoli e poi proseguire in direzione  Via Prenestina per ca.1 km.Da qui girare per il bivio di S.Vittorino

Da Tivoli:Percorrere la via Tiburtina, direzione Roma poi proseguire in direzione della Via Prenestina.

Via Ponte Terra 8 ,San Vittorino Romano (Rm)

Per informazioni potete contattare guide turistiche di Tivoli 

SANTUARIO MADONNA DELLA MENTORELLA

Uno dei più antichi d’Europa  il santuario, che appartiene alla Diocesi di Tivoli  ha lo stile delle Basiliche romane del XII sec. E  secondo la tradizione fu fondato dall’Imperatore Costantino nel luogo dove avvenne la conversione di Sant’Eustachio  tra il I e II sec.d.C.

Il luogo anche da un punto di vista naturalistico è molto suggestivo poiché il Santuario si trova a una altitudine di 1018 metri s.l., edificato sul verante orientale del Monte Guadagnolo  facente parte dei Monti Prenestini

Gestito dai Benedettini facenti capo all’Abbazia di Subiaco fu poi abbandonato nel 1400 per essere riscoperto dal gesuita tedesco A.Kircher che lo restaurò.

Il Santuario in realtà divenne famoso in epoca recente  con l’elezione del Papa Wojtyla che qui si recò subito dopo la sua elezione a cui poi fecero seguito in incognito altre visite.

Preziosa è la Statua lignea del XI/XII sec. Della Madonna delle Grazie e la Cappella di Sant’Eustachio dove secondo la tradizione apparve Gesù al Santo;poco più sotto la Grotta di San Benedetto che qui soggiornò per due anni  per poi recarsi a Subiaco.

Informazioni: guide turistiche di Tivoli 

SANTUARIO DELLA Mentorella,Via della Mentorella,1 Capranica Prenestina ,RM

Da Roma,A24 Uscita Valmontone e poi strada provinciale per Capranica Prenestina

Da Napoli A1 Uscita Valmontone e poi Capranica Prenestina

Da Tivoli prendere all’altezza di Villa Adriana la Via Prenestina, raggiungere Palestrina e da qui seguire le indicazioni per il Santuario .

About wp_3581807 233 Articles
Roma Guide Turistiche di Roma. Visite guidate a Roma, Visite Guidate a Tivoli, Visite Guidate a Ostia Antica. Tour personalizzati di Roma. Guida turistica abilitata di Roma.